home

copertina Calvino

 VEDI IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL CLICCANDO QUI

 

 TUTTI GLI EVENTI SONO RICONOSCIUTI  DA IRSEF COME CORSO D’AGGIORNAMENTO PER GLI INSEGNANTI

L’INGRESSO E’ LIBERO

 

 

 

   Prosegue la riflessione che il circolo ACLI L. Valli  affronta sulla crisi dell’Occidente. In questa edizione 2018 L’Occidente nel Labirinto approfondisce, tenendo in filigrana le opere di Calvino, “L’Elogio della Libertà”,  come un tema ancora centrale ed esaltato dalla coniugazione che i termini libertà e responsabilità assumono in tutte le forme dell’organizzazione umana. In tale senso gli argomenti proposti, che utilizzano anche ricorrenze rilette con approfondimento critico, sono: la lotta Partigiana vista dai bambini, la Costituzione e la sua articolazione di apporti e correnti diverse, la fiammata del Sessantotto, lo spirito di servizio e di missione del cristiano nella cultura e nella politica, la libertà della cultura e dell’intellettuale.

 

21 NOVEMBRE

12 NOVEMBRE

 11 ottobre 2

 

 

 

 

 

 

 

 

25.10

 

 

 

 

 

29 ottobre

 

30.10

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ferdinando Pappalardo incontrerà gli studenti delle scuole superiori  mercoledì 31 ottobre

ore 10.15 presso la Sala Santa Caterina a Forlì

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fronte_JPG

INGRESSO LIBERO

 

GLI INCONTRI SONO RICONOSCIUTI DA IRSEF COME CORSO D’AGGIORNAMENTO PER GLI INSEGNANTI

 

Retro_JPG

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica il volantino con tutto il programma del festival ottobre-dicembre 2017

per informazioni consulta anche Facebook: Circolo ACLI L. Valli

PROSSIMI APPUNTAMENTI

GLI EVENTI SONO RICONOSCIUTI COME CORSI DI FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI DA IRSEF (l’attestato viene rilasciato al termine di ogni evento previa iscrizione all’inizio).
L’INGRESSO È LIBERO
Rocco
Liceo
Settis
Concorso
PPP
 ___________________________________________________________________
Riforma Lutero 2
 Cattura lutero
 _____________________________________________________________________
 macchinazione2
cattura macchinazione
 ________________________________________________________________________
 umile sporca
 _______________________________________________________________________
PP e la musica
________________________________________________________________________
uccellacci
 ________________________________________________________________________
 Nel 1966 esce nei cinema italiani il film Uccellacci e Uccellini, per la regia di Pier Paolo Pasolini.  Pasolini scelse Ninetto Davoli,  alle prime esperienze cinematografiche e Totò nella sua ultima interpretazione che gli valse finalmente un grande riconoscimento da parte della critica cinematografiche fino a quel momento piuttosto ingeneroso con lui. Il film è una commedia amara e grottesca nella quale viene ridicolizzata una certa figura dell’intellettuale di sinistra parolaio incapace di leggere la cultura di una Italia avviata sulla strada di un egoistico narcisismo cieca di fronte al dramma degli ultimi.
Mammaroma

Pagine: 1 2